Le proprietà benefiche del ‪‎miele

via Instagram http://ift.tt/1Ta5eoG

Le proprietà benefiche del ‪#‎miele sono molte, in particolar modo il miele è conosciuto per le sue proprietà antiinfiammatorie, antibatteriche, nutrizionali, nutritive.

Il #miele è un alimento naturale che procura energia, grazie alla sua ricchezza in glucidi-In una dieta specifica per le malattie infiammatorie croniche è l’unico zucchero previsto.

Bioactive properties of honey with propolis. Osés SM, Pascual-Maté A, Fernández-Muiño MA, López-Díaz TM, Sancho MT.Food Chem. 2016 Apr 1;196:1215-23

Non sotto l’anno di vita e soprattutto non utilizzare il succhiotto con il miele perché, con il tempo, può essere responsabile della carie dei dentini da latte.

Pubblicato in Consigli per i genitori, Medicina, Pediatria, Ricerca scientifica | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 1 commento

Il tè verde

via Instagram http://ift.tt/1SxHahc

Il tè verde contiene flavonoidi, catechine, tannini, teina, teofillina, vitamine del gruppo B, minerali e amminoacidi. Le proprietà del tè verde sono diverse: toniche, diuretiche, depurative e antiossidanti. I polifenoli del tè svolgono anche un’importante azione antinfiammatoria e antitumorale, messa in luce anche da diversi studi scientifici, soprattutto a livello dell’intestino.  Tè fatto in casa. Vanno evitate le bevande già confezionate. Tè a merenda e latte al mattino.

Pubblicato in Consigli per i genitori, Medicina | Contrassegnato | Lascia un commento

Mira alla luna, anche se mancherai il bersaglio finirai pur sempre in mezzo alle stelle. Les Brown

via Instagram http://ift.tt/1SpJbvP
Pubblicato in Varie | Contrassegnato | Lascia un commento

Azienda dei Servizi alla persona: bilancio economico di previsione ed indirizzi 2016

headerstampa

Nel 2015 i conti dell’ASP sono stati in attivo, grazie a questa solidità economica nel mese di dicembre il consiglio di indirizzo ha approvato il bilancio economico di previsione 2016 ed il documento triennale di previsione 2016/2018.

Prevediamo sempre un equilibrio tra le entrate e le uscite, un pareggio.

Nel 2016 ci troveremo di fronte a costi superiori, faccio un esempio, il più che giusto rinnovo contrattuale di tutte le categorie di dipendenti da affrontare a finanziamenti invariati.

Grazie alla nostra solidità la scelta di indirizzo per l’anno 2016 è stata quella di non aumentare le rette più impegnative, di non tagliare servizi ma di aumentarli, tutto questo grazie  ad una continua opera di razionalizzazione e riorganizzazione delle spese delle strutture dell’azienda.

Di questo sono molto soddisfatto e dobbiamo  ringraziare: Il direttore generale Maurizio Niutta e gli uffici amministrativi, i nostri medici, gli infermieri e tutto il personale che svolge un lavoro eccellente.

Ricordo che negli ultimi anni abbiamo avuto un aumento di 98 posti letto tra RSA e Santa Margherita, creato il centro diurno integrato per non autosufficienti e patologie dementigene  con  30 posti letto presso il S. Margherita e potenziato i servizi  ambulatoriali.

Ora l’indirizzo è quello di guardare al futuro con l’obiettivo di aumentare i servizi mettendo sempre al centro del nostro operato si il pareggio di bilancio ma un pareggio di bilancio accompagnato dallo sforzo di offrire più possibilità per i nostri pazienti prendendocene cura a 360 gradi e di offrire sempre più servizi per i bisogni sociosanitari espressi dal nostro territorio che sono in crescita esponenziale proprio nei nostri settori: terza età, non autosufficienza, disturbi cognitivi e demenze, riabilitazione attraverso la fisioterapia, nutrizione adeguata.

Il dottor Marco Rollone Direttore Medico di Presidio al S. Margherita, porterà a compimento  il progetto complessivo di revisione organizzativo della struttura che ci permette una razionalizzazione delle spese.

La Riabilitazione, sotto la direzione del Dr. Bruno Mazzacane, oltre a quello che già fa che non è poco, offrirà la possibilità di effettuare trattamenti per sette giorni alla settimana a quei pazienti a cui si riscontra tale necessità.

Il Servizio  Endocrino Nutrizionale potenzierà il servizio di visite specialistiche endocrinologiche e dietologiche soprattutto nel campo della cura e  della prevenzione dell’osteopenia ed osteoporosi. Grazie alla professoressa Mariangela Rondanelli che è spesso ospite alla trasmissione “Elisir” in onda su RAI 3, riconoscimento molto importante anche per la nostra Azienda.

L’Unità complessa diretta guidata Prof. Giovanni Ricevuti, che si occupa di patologie dementigene e di decadimento neruocognitivo, intensificherà i contatti con le altre strutture del territorio per dotarci di una sempre maggiore capacità di diagnosi e cura sulle patologie neurocognitive dementigene.

Inoltre come Direttore della Scuola di Medicina di Emergenza, organizzerà all’interno dell’ASP un laboratorio di simulazione per le manovre e procedure da effettuare in condizioni di emergenza ed urgenza per la formazione ed addestramento per studenti, dipendenti o altri soggetti esterni.

Il Prof. Bruno Solerte che tra le altre dirige la scuola di specialità in geriatria e il servizio di diabetologia, potenzierà i percorsi diagnostici ampliandoli allo studio della sindrome metabolica, con una particolare attenzione alla peri-e post menopausa e alla medicina di genere.

Di queste eccellenze godono anche i pazienti delle RSA e del Centro per Disabili Cronici e questa non è una cosa da poco, fare rete tra le nostre strutture.

Il Centro Polivalente G. Emiliani è struttura residenziale per disabili cronici, in cui abbiamo il dovere di garantire ai nostri ospiti oltre ad una adeguata assistenza medica anche attività che curino e sviluppino le capacità cognitive ed emotive oltre a rendere le loro giornate un pò meno noiose.

Abbiamo riattivato la vasca di fisioterapia molto apprezzata per il rilassamento o la riattivazione motoria

Puntiamo ora ad incrementare le attività ricreative come l’arteterapia, l’ortoterapia e le uscite dalla struttura, sempre accompagnati dai nostri animatori, con visite alle fattorie didattiche, ai parchi cittadini, agli ambienti naturalistici e anche a centri per la lavorazione di prodotti alimentari tipici della nostra zona.

Anche nelle RSA stiamo potenziando la razionalizzazione e la riorganizzazione grazie all’azione del Direttore Sanitario Dottor Segù.

Inoltre cerchiamo di aumentare le attività di animazione e di terapia occupazionale in collaborazione con varie strutture della città: Fondazione Clerici, UniTre Pavia, Istituto Vittadini di Pavia.

Da parte nostra vi sarà sempre uno sforzo maggiore  nell’offrire e pensare a servizi a disposizione delle esigenze sociosanitarie che  la città o i comuni del Piano di Zona dovessero esprimere, in fondo siamo l’Azienda dei Servizi Alle Persone.

La disponibilità e lo sforzo di rafforzare o creare collaborazioni con le altre strutture sanitarie della città, con l’ATS, con la volontà di fare rete tutti insieme per offrire un cura della persona, soprattutto delle fasce più deboli, a 360 gradi e perché dobbiamo tutti insieme razionalizzare al meglio i servizi offerti al nostro territorio per far fronte alle crescenti richieste sociosanitarie da affrontare con risorse sempre più carenti.

Pubblicato in ASP Pavia, Medicina, Pavia, Varie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Attenti ai ribaltamenti di ruolo ai giovani servono regole

Sfogliando i giornali ho trovato questa breve intervista allo psicopedagogista Daniele Novara, con cui sono pienamente d’accordo. Tocca uno dei temi più delicata nel rapporto genitori-figli soprattutto per le ultime generazioni. In fondo dire di si è più facile per tutti ma molto dannoso per i figli.

Attenti ai ribaltamenti di ruolo ai giovani servono regole

Pubblicato in Consigli per i genitori, Infanzia, Pediatria | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 1 commento